Contenuto a cura di Piemme Brand Lab
in collaborazione con ASSOCIAZIONE EVENTI CASTIGLIONE DEL LAGO

Ricreare e trasmettere la magia del Natale in modi sempre nuovi e sorprendenti non è una sfida semplice: ogni regione, ogni città, ogni borgo ha il suo evento a riguardo, fatto di luci, regali, dolci, mercatini e così via. Uno degli elementi più amati in assoluto è rappresentato dall’albero, che svetta imponente e scintillante nella maggior parte delle piazze d’Italia. Ma di sicuro, se vi fosse il primato per l’albero più maestoso e originale, a vincerlo sarebbe Castiglione del Lago, dove fervono i preparativi per “Luci sul Trasimeno – Natale a Castiglione del Lago” al via giovedì 8 dicembre. In sole tre edizioni, la manifestazione è diventata una delle più importanti del Paese, attirando migliaia di visitatori e conquistando una risonanza mediatica oltre i confini nazionali, comparendo su importanti testate giornalistiche come Forbes America, Herald Sun e il Daily Telegraph della stampa australiana.

 

Ma qual è il fattore eccezionale che contraddistingue l’evento e lo differenzia da tutti gli altri? Senza dubbio la magia dell’albero di Natale illuminato più grande del mondo, posizionato proprio sulle acque del lago Trasimeno; un progetto complicato e temerario, dalla difficile realizzazione, come si può evincere dai numeri che caratterizzano questo incredibile sogno architettonico: 1080 metri di lunghezza, 50 metri di larghezza, 165 pali portanti, 2559 luci perimetrali, oltre 7000 metri di cavo elettrico, 2600 lampadine, 350 persone coinvolte.

Un mese di attrazioni magiche e attività per i bambini

Dall’8 dicembre all’8 gennaio il borgo di Castiglione del Lago, uno dei più belli e incantevoli dell’Umbria, sarà animato da attrazioni eccezionali come la ruota panoramica, la pista di ghiaccio, il tradizionale mercatino natalizio, l’esposizione “Castiglione del Lego” con i famosi mattoncini colorati, mostre temporanee e soprattutto le emozioni di “Luci sul Trasimeno”. Al centro dell’evento si troverà il “Percorso dell’albero”, una passeggiata lungo le mura della Rocca Medievale che comprende il “Bosco incantato”, la terrazza panoramica sul lago (unico punto di visione dell’albero di Natale) e lo “Spettacolo della natività”. Una delle novità di questa terza edizione sarà il “Bosco incantato”, che sembra uscito da un libro di favole, un luogo dove gli elfi guideranno grandi e piccini a esplorare il bosco di Babbo Natale. Molte le attività pensate per i bambini, come ideare decorazioni natalizie, ascoltare storie e scrivere la tradizionale letterina a Babbo Natale. Inoltre, scaricando l’app “Ascanio”, si potrà visitare Castiglione del Lago viaggiando tra storia e curiosità tramite la realtà aumentata e il 3D. Ascanio è un pesciolino davvero speciale, il vero ideatore dell’albero di Natale sull’acqua! La storia di “Ascanio il pesciolino geniale” è un cartone animato ma anche un libro da acquistare nei gadget point di “Luci sul Trasimeno” per tutta la durata della manifestazione: parte del ricavato verrà devoluto in progetti didattici per i bambini delle scuole primarie del territorio.

 

Arte antica e proiezioni moderne si incontrano

Un’altra novità, unica e meravigliosa, è lo “Spettacolo della natività”: un videomapping dedicato al tema della natività che verrà proiettato lungo le antiche mura della rocca medievale, così che i visitatori possano immergersi all’interno di proiezioni originali e suggestive (una produzione di Int. Geo. Mod. Perugia, con testi di Mirko Revoyera, illustrazioni e animazioni di Luciano Carrera e Andrea Marchi, musiche originali di Federico Ortica). Ma questo non sarà l’unico evento in cui antico e moderno si fondono insieme: all’interno di Palazzo della Corgna, costituito da otto sale affrescate realizzate a fine Cinquecento da un gruppo di pittori capitanati da Niccolò Circignani detto “il Pomarancio”, verrà realizzata un’istallazione multimediale 3D denominata “Paesaggio di Natale”: un viaggio temporale capace di trasportare i visitatori all’interno dei paesaggi e dei panorami rinascimentali dipinti da Pietro Vannucci (“il Perugino”) e Luca Signorelli: il paesaggio unico del lago Trasimeno, trasfigurato dall’arte, prenderà vita in tutta la sua singolare bellezza.

Pace e sostenibilità: le iniziative per il bene del Pianeta

Ma la bellezza e la magnificenza, oggigiorno, per essere davvero tali, devono anche rispettare dei principi etici che vanno al di là dell’estetica: non si può più pensare a compartimenti stagni, bensì con un afflato più ampio e avveniristico che guarda alla sostenibilità ambientale e alla tutela del pianeta. Quindi, quest’anno, l’accensione dell’Albero di Castiglione del Lago assumerà un significato particolare proiettato verso il futuro del nostro Pianeta: l’energia utilizzata per sostenere l’intero evento proverrà da fonti completamente rinnovabili e certificate (ad esempio, quella usata per accendere l’Albero sarà di solo 12kwh).

 

L’obiettivo è quello di restituire all’ambiente qualcosa di ciò che prendiamo. Per sottolineare ulteriormente l’importanza di tale responsabilità, che da personale diventa sociale, è stata pensata la campagna “Adotta una luce e pianta un albero”: a ogni edizione di “Luci sul Trasimeno”, infatti corrisponde un progetto di piantumazione. Come funziona? Ogni visitatore può adottare una delle luci dell’Albero costruito sull’acqua, contribuendo così a rendere più verde il nostro Pianeta. Nel 2019 il progetto ha interessato il parco dell’ex-aeroporto Eleuteri di Castiglione del Lago, dove sono state piantate ben 2559 piante, mentre per il 2021 e 2022 la scelta è ricaduta sull’ulivo, emblema universale di pace e speranza. Le piante di ulivo potranno essere seminate nelle case di tutte le persone che avranno “adottato” una luce dell’Albero: in questo modo nascerà un vero e proprio “uliveto diffuso”, simbolo di fratellanza e fiducia.

 

Per ricevere tutte le informazioni è possibile visitare il sito www.lucisultrasimeno.it, i profili social Instagram e Facebook, o scrivere a lucisultrasimeno@gmail.com


Ultimo aggiornamento: Giovedì 24 Novembre 2022, 14:58





Source link

Leave a Reply

Your email address will not be published.